​Ballarò Espò

Pubblicato il 06/12/2017

Ballarò Espò: Un week end di eventi.

Aperture siti monumentali e visite

Dal 6 al 10 dicembre 2017

Ballarò Espò , un week end di eventi organizzati in sinergia dalle realtà sociali presenti nel quartiere: spettacoli, concerti, laboratori, animazione, iniziative culturali, l’apertura al pubblico di cinque gioielli monumentali, visite guidate e itinerari.

Ballarò Espò è una manifestazione che mette in mostra le risorse produttive dell’Albergheria. L’idea nasce dal parroco di San Nicola di Bari, don Francesco Furnari, che ha convogliato attorno a sé un gruppo di persone operanti, a vario titolo, nel sociale e/o nel quartiere.

La manifestazione si ripete due volte l’anno durante le due ricorrenze religiose dedicate a San Nicolò 9 maggio e 6 dicembre. Tutti gli eventi organizzati per l’occasione devolveranno infatti parte dei ricavati ad alcune attività sociali che si svolgono nel quartiere. “I gioielli di Ballarò” che si potranno visitare durante la manifestazione: Chiesa e Campanile di Santa Chiara, Chiesa del Carmine Maggiore, Chiesa, Cripta e Torre medievale di San Nicolò di Bari all’Albergheria, Oratorio del Carminello.

Ballarò,uno tra i più rinomati e pittoreschi mercati di Palermo: il cosiddetto mercato di “grascia”, cioè di prodotti alimentari. E’ famoso per la vendita delle primizie che provengono dalle campagne del palermitano. Si trova nel quartiere all’Albergheria. Il suo nome deriva, probabilmente, dall’arabo suq-al-Balarî, ad indicare il luogo dove vendevano le loro mercanzie i contadini provenienti dal casale Balarâ, vicino Monreale. Animato dalle cosiddette “abbanniate” – chiassosi richiami dei venditori – che, con il loro caratteristico e colorito accento locale, cercano di attirare l’interesse dei passanti.

Maggiori info e programma: http://www.ballaroespo.ithttps://www.facebook.com/ballaroespo/

Per soggiornare presso il "bb centro storico di Palermo" durante la mostra, contattaci cliccando qui